Fly Ranch Geyser – Il trionfo della Natura sull’uomo

0
Fly Geyser nel Feb '65

Fly Geyser nel Feb ’65

E una volta tanto gli interventi invasivi mal calcolati dell’uomo sul pianeta Terra non sono dannosi, è il caso del Fly Ranch Geyser, considerato tra gli unici se non addirittura il solo geyser (sorgenti sotterranee d’acqua calda provocano eruzioni periodiche che scaturiscono colonne di acqua calda appunto e vapore, che si dirigono verso l’alto e verso l’esterno) per così dire “artificiale”.
In sostanza, l’idea iniziale era quella di realizzare un pozzo sotterraneo ma la natura ho continuato imperterrita la sua corsa dando vita ad uno spettacolo a dir poco travolgente.
Ma chiariamoci al volo le idee:
Intorno 1916, nel Washoe County (Nevada), l’uomo ebbe la brillante idea di realizzare un pozzo bello e ingombrante per captare acqua dai sotterranei, solo che evidentemente a Madre Natura la cosa non piacque affatto e dopo appena 50 anni sprigionò tanta energia geotermica sotterranea da riscaldare l’acqua presente in prossimità del pozzo che essa nel cercare una via d’uscita (la pressione era piuttosto consistente) si spinse fino ad una crepa presente nel pozzo ed esplose in un getto spontaneo… ed ecco servito il nuovo geyser.Fly geyser
Il trionfo della Natura proseguito fino ad oggi è andato a formare una serie di stratificazioni dai colori sgargianti e inaspettati distribuiti sul corpo del geyser, in particolar modo alla base. Per farvela breve e meno romantica: un’alga particolare ha giocato un ruolo determinante e ha creato le tonalità brillanti che potete vedere in foto.

Unica pecca è che Fly si trova in una proprietà privata che sembra sia addirittura circondata da un recinto altissimo (non ci sono fonti attendibili in questo senso) e quindi per poterlo ammirare bisogna chiedere il permesso ai proprietari del ranch.

PER SCOPRIRE TUTTI I VIAGGI DI ONLYGAY CLICCA QUI

Share.

Leave A Reply