Fugu, e non chiamatela valigia

0

Nuovo mese, nuovo oggetto. Vi Ricordate Locust, la bici che si richiudeva su se stessa per essere trasportata senza problemi? Bhe il concetto con la quale è stata ideata Fugu è molto simile. Questa “valigia” grazie ad una pompa elettrica sarà in grado di passare da 40 a 120 litri in soli 20 secondi. Utilissima in caso dobbiate prendere un aereo (si sa quanto siano pignole lefugu1 compagnie aeree sulle dimensioni dei bagagli…e soprattutto quanto sia dispendioso superare anche di poco l’ingombro consentito), passa dalla misura bagaglio a mano, alla massima misura consentita per i bagagli da stiva.

I materiali con cui è stata realizzata sono durevoli, e hanno dimostrato di essere abbastanza forti per superare con successo un crash test di altitudine. Altro pezzo forte di questo fantastico progetto sono gli scaffali presenti all’interno (naturalmente rimovibili) che consentono di mantenere tutto in ordine durante il viaggio.

Il progetto presentato su Kickstarter ha non solo raggiunto la quota minima di 50.000 dollari, ma ha già superato il quadruplo della richiesta iniziale. Prenotare la Fugu costa 225 dollari per la sola valigia (Bronze Package), 299 dollari per il kit comprensivo di valigia, borsa per notebook e targhetta e lucchetto personalizzati (Silver Package), 399 dollari per la versione full optional (Gold Package).

 

Share.

Leave A Reply