Love stories LGBT nei telefilm – Brian e Justin

0

Lo ammetto, non avevo mai visto Queen as Folk, finché Mirko nell’articolo precedente non ha menzionato la coppia Justin-Brian tra le sue preferite. Devo dire che fin dal primo episodio mi è partita la ship selvaggia per Brian e Michael, ma man mano che andavo avanti ho capito perché molti adorano la love story che si sviluppa tra Brian, il bello e dannato, e Justin, il ragazzino puro e sensibile che va ancora al liceo.
Brian è un personaggio complesso, tormentato, considerato da tutti lo stronzo della situazione, nessuno si aspetta nulla da lui, dalla sua famiglia che non ha mai accetto il suo essere omosessuale, ai suoi amici, compreso lo stesso Michael. Proprio per questa sfiducia verso di lui, Brian si ritrova ad incarnare lo stereotipo che gli è stato cucito addosso, “Se pensate questo di me, questo avrete”, nessuna relazione stabile, nessun sentimento, solo cinismo e un ragazzo diverso ogni notte, questo fino a che non incontra Justin. Rimorchiato dopo una delle tante serate di bagordi al Babylon passano la notte insieme nel loft di Brian, è la prima volta di Justin, e il dolce ragazzino biondo si innamora subito…Brian no!

Meno ti aggrappi a qualcosa, più facile è lasciarla.
Brian

La loro storia si sviluppa lentamente, inizialmente Brian allontana Justin, per lui è stato uno dei tanti, ma presto si accorge di provare dei sentimenti, e questo fa paura quando sei abituato a non provare nulla, solo Justin sembra comprendere la vera natura del ragazzo, lo accetta e lo ama per quello che è.

Brian: Avevi ragione: il motivo per cui sei venuto da me è perché ti avevano aggredito. Ma non è quello per cui voglio che tu rimanga. […] Noi siamo froci e se stiamo insieme è perché lo vogliamo, non perché ci sono i lucchetti alla porta. Se sto fuori la notte è perché sto facendo esattamente quello che voglio, sto scopando. E quando torno a casa sto ancora facendo esattamente quello che voglio, torno a casa da te.
Justin: Ok, voglio anche io delle cose. Puoi scoparti chi cazzo vuoi, ma non più di una volta, e vale anche per me, niente nomi e niente numeri di telefono. E non importa dove sei e che cosa stai facendo, torni sempre a casa…per le 2!
Brian: Le 4!
Justin: Le 3! e ancora un’altra cosa, non baci nessun’altro sulla bocca, solo me!

Durante la serie tra alti e bassi i due tornano sempre l’uno dall’altro fino a quando Brian, inaspettatamente confessa a Justin di amarlo e gli chiede di sposarlo. Justin è sorpreso da quella proposta, tanto che gli risponde di no, dato che non ha nessuna intenzione di sposare qualcuno che crede che il matrimonio sia una cosa destinata a fallire. Brian, però, non demorde e, portandolo in un bellissimo castello in West Virginia, lo sorprende nuovamente dicendogli che quel castello è loro. Justin, visibilmente commosso dopo una romantica quanto inaspettata seconda proposta di matrimonio da parte dell’uomo, finalmente accetta e i due finiscono per fare l’amore davanti al caminetto acceso.
Durante i preparativi delle nozze il ragazzo capisce che l’imminente matrimonio sta cambiando completamente Brian, rischiando di rinchiuderli in una trappola senza fine e non come il coronamento del loro amore. I due annunciano ad amici e parenti l’annullamento del matrimonio durante cena di prova. Brian fa l’ultima volta l’amore con Justin prima che questi parta definitivamente verso New York.

Alla prossima con un nuovo articolo su un’altra coppia ed un nuovo telefilm.

fotogallery50GUARDA LA FOTOGALLERY DI JUSTIN E BRIAN

 

 

Share.

Leave A Reply