Problema box auto? Risolto col garage mobile made in China

0

Ormai è risaputo, le invenzioni più strambe arrivano quasi sempre dalla Cina e oggi abbiamo deciso di raccontarvi il garage mobile, ultima trovata dell’ingegneria a mandorla.
In sostanza si tratta di un guscio regolabile che avvolge l’automobile una volta parcheggiata, insomma è il sostitutivo dei box auto in affitto di chi vive in città e non ha un garage nel palazzo di residenza.
La Shanghai Chaoye Energy & Technology Co. compagnia nata appena 5 anni fa e che ha ideato tale marchingegno non è nuova nell’ambiente accessori per auto e sviluppo dei sistemi ad energia fotovoltaica – infatti i pannelli mobili del box si azionano grazie all’energia solare; la resistenza al furto e agli atti vandalici invece è assicurata dai materiali di costruzione in alluminio di altissima qualità, acciaio inox 304, fibra di carbonio, fibra di vetro e nylon speciale – a tal proposito però bisogna capire come comportarsi in caso di guasto del sistema di azionamento dei pannelli perché si muovono solo tramite telecomando.
Il mini-garage è largo 2.75 m e alto 1.70 quindi adatto a tutte le automobili di uso quotidiano e altra comodità non trascurabile è che la scocca esterna occupa lo spazio di un normale posto auto.

Per farvi capire meglio il funzionamento del carparking date un’occhiata al video

Share.

Leave A Reply